PORTONI SCORREVOLI REI


FINALITA' DEI PORTONI SCORREVOLI REI

I portoni a scorrimento orizzontale REI sono usati su interni per la chiusura di grandi passaggi in pareti di compartimentazione REI di costruzioni industriali o civili quali capannoni, magazzini, depositi, fabbriche, parcheggi pubblici, centri commerciali, padiglioni di fiere dai quali devono passare attrezzature, muletti o mezzi di trasporto ingombranti. Sono anche usati in formati più piccoli e al posto di normali porte REI incernierate perché l'ingombro delle ante con apertura a scorrere è inferiore.
Va detto che i portoni scorrevoli REI sono pesanti e poco adatti ad essere aperti più volte al giorno. In caso di frequente traffico è senz'altro consigliabile di tenerli normalmente aperti, richiusura a mezzo di "fusibile termico"sensibile al calore o meglio se trattenuti aperti da "elettromagneti" che possono essere controllati per la richiusura dei portoni in caso di rilevamento sia di calore che di fumo. Talvolta i portoni scorrevoli REI tenuti normalmente aperti sono installati in accoppiata a portoni in plastica di apertura rapida nel caso si desiderasse evitare correnti d'aria o creare una barriera termica.



DESCRIZIONE DEI PORTONI SCORREVOLI REI

Portoni metallici antincendio certificati a norma UNI 9723 ed omologati dal Ministero degli Interni.
Guida superiore forata per il fissaggio con viti o tasselli in profilato di acciaio speciale ad attrito ridotto per lo scorrimento di carrelli aerei fissati ai pannelli formanti le ante.
Ante composte di pannelli modulari spessore 80 mm (120 mm per la versione 180 minuti di resistenza) con giunti complanari maschio/femmina da assemblare a mezzo viti in doppia lamiera con interposto speciale pannello antincendio, senza serrature, con maniglie ad incasso sui 2 lati di ogni anta. Struttura di irrigidimento superiore ed inferiore in lamiera d'acciaio.
Contrappesi per l'autochiusura collegati alle ante, richiusura comandata da fusibili termici o elettromagneti (se ordinati con elettromagneti fusibili termici omessi).
Labirinti contro la penetrazione di fuoco e fumo in lamiera pressopiegata per la copertura della guida superiore e del contrappeso.
Guarnizioni termoespandenti poste su tutti i labirinti e sotto le ante.
Portoni realizzati senza soglia, bordo inferiore delle ante con cavità per lo scorrimento di olive posizionate a terra oltre luce.
Finitura con mano di fondo a polveri epossipoliestere termoindurite tonalità RAL 7035 o su richiesta con smalti satinati nella gamma RAL polimerizzati a forno.
Targa metallica con dati identificativi conforme alle prescrizioni di legge apposta sulla maniglia.
Copia dell'omologazione.
Dichiarazione di conformità.
Libretto con istruzioni per l'installazione e la manutenzione.
Dimensioni fabbricate: da misure piccole fino a 18 mq. per anta.
Peso approssimativo 45 kg/mq.
Imballo su cavalletti a perdere.
Portoni da installare su uno o l'altro lato di una parete antincendio a piombo e senza ostacoli sporgenti per consentire lo scorrimento delle ante in apertura.
Uso su interni, in ambienti senza forti correnti d'aria e a basso traffico.
Montaggio da eseguirsi con personale specializzato.


SCELTA DEL TIPO ED OSSERVAZIONI SUI COSTI
Per via della loro struttura "appesa" a parità di grandezza i portoni scorrevoli REI hanno un prezzo per metro quadrato inferiore ed un ingombro in apertura minore se paragonati ai portoni REI girevoli (incernierati), per questo motivo sono normalmente preferiti se la particolare situazione di cantiere lo consente.
Per vedere se e quale modello di portone scorrevole può essere installato in uno specifico cantiere devono essere verificate le larghezze ed altezze di progetto o quelle reali sul luogo dove installare il portone.



LARGHEZZA

deve esserci abbastanza spazio a lato del foro muro per far scorrere l'anta in apertura, nel caso del portone ad 1 anta il lato deve essere complanare e libero da ostacoli per una lunghezza di almeno LN + 250 mm dove LN è la larghezza foro muro espressa in mm (versione normale, senza sovrapprezzo).
Se lo spazio non è sufficiente considerare l'uso di un portone scorrevole a 2 ante (costo al mq lievemente superiore) che necessita di ½ LN + 350 per lato, o uno scorrevole telescopico monolaterale (costo superiore) che necessita solo di ½ LN + 250 su un lato o uno scorrevole telescopico bilaterale (costo ancora superiore) che necessita solo di ¼ LN + 320 per lato.
Inoltre se nei casi dei portoni a 1 anta o del telescopico monolaterale il contrappeso sul lato richiusura riducesse troppo il passaggio valutare l'alternativa "contrappeso lato opposto" che riduce l'ingombro a 100 – 120 mm a seconda del caso o "contrappeso lato opposto e disassato", vedere disegni sottostanti.



ALTEZZA

verificare che ci sia una porzione di parete verticale sopra il foro muro di almeno 250 mm alla quale fissare la guida (versione normale, senza sovrapprezzo).Se lo spazio è meno o non c'è parete del tutto perché l'altezza da considerare va al soffitto bisogna che il cliente crei sotto il soffitto una struttura di sostegno alla quale fissare la guida oppure che consideri l'acquisto di un portone scorrevole con "trave in luce" (con sovrapprezzo). Naturalmente In questi casi l'altezza di passaggio netto si ridurrà, nel caso della "trave in luce" si riduce di 250 mm.

DISEGNI DEI MODELLI BASE




A) SCORREVOLE REI 120 1 ANTA VERSIONE NORMALE (Modulo 1 area download)



A1 - 1 ANTA VISTA FRONTALE



A2 - 1 ANTA SEZIONE ORIZZONTALE



A3 - 1 ANTA SEZIONE VERTICALE

B) SCORREVOLE REI 120 1 ANTA VERSIONE CONTRAPPESO LATO OPPOSTO (Modulo 2 area download)



B1 - 1 ANTA CONTRAPPESO LATO OPPOSTO

C) SCORREVOLE REI 120 2 ANTE VERSIONE NORMALE (Modulo 3 area download)



C1 - 2 ANTE VISTA FRONTALE



C2 - 2 ANTE SEZIONE ORIZZONTALE



C3 - 2 ANTE SEZIONE VERTICALE

D) TELESCOPICO MONOLATERALE REI 120 VERSIONE NORMALE (Modulo 4 area download)



D1 - TELESCOPICO MONOLATERALE VISTA FRONTALE



D2 - TELESCOPICO MONOLATERALE SEZIONE ORIZZONTALE



D3 - TELESCOPICO MONOLATERALE SEZIONE VERTICALE

E) TELESCOPICO MONOLATERALE REI 120 VERSIONE CONTRAPPESO LATO OPPOSTO (Modulo 4 in area download)



E1 - TELESCOPICO MONOLATERALE CONTRAPPESO LATO OPPOSTO

F) TELESCOPICO BILATERALE REI 120 VERSIONE NORMALE (Modulo 5 in area download)



F1 - TELESCOPICO BILATERALE VISTA FRONTALE



F2 - TELESCOPICO BILATERALE SEZIONE ORIZZONTALE



F3 - TELESCOPICO BILATERALE SEZIONE VERTICALE

G) SCORREVOLE REI 180 VERSIONE NORMALE (Modulo 6 in area download)



G1 - 1 ANTA 180 VISTA FRONTALE



G2 - 1 ANTA 180 SEZIONE ORIZZONTALE



G3 - 1 ANTA 180 SEZIONE VERTICALE

H) SCORREVOLE REI 180 VERSIONE CONTRAPPESO LATO OPPOSTO (Modulo 7 in area download)



H1 - 1 ANTA 180 CONTRAPPESO LATO OPPOSTO

VARIAZIONI AI MODELLI BASE PER ADATTARLI A CASI PARTICOLARI




Aggiunta di "trave in luce" per i lato alto di tutti i portoni scorrevoli eccetto il REI 180.



TRAVE IN LUCE PER PORTONE SCORREVOLE 1 E 2 ANTE



TRAVE IN LUCE PER TELESCOPICO MONO E BILATERALE



SCORREVOLE REI 120 1 ANTA VERSIONE CONTRAPPESO DISASSATO (Modulo 1 in area download)




SCORREVOLE REI 120 1 ANTA VERSIONE CONTRAPPESO LATO OPPOSTO E DISASSATO (Modulo 2 in area download)




SCORREVOLE REI 120 2 ANTE VERSIONE CONTRAPPESO DISASSATO (Modulo 3 in area download)


ACCESSORI OBBLIGATORI ED OPZIONALI

Dopo aver scelto il tipo di scorrevole possono essere decisi gli accessori ed altri dettagli.


Gli accessori obbligatori per la sicurezza delle persone o necessari per le dimensioni dei portoni sono:


AMMORTIZZATORE DI FINE CORSA SAM, per attutire il colpo finale dell'anta sul telaio.



V.T. VISCOTROLLER (FRENO CORSA) dispositivo frenante per evitare l'accelerazione dell'anta e mantenere costante la velocità di richiusura di circa 30 cm al secondo.



TAGLIE "NORMALI" o "SP" o "R" se la lunghezza della/delle ante è molto di più dell'altezza del portone.
Regole per l'utilizzo delle "TAGLIE", riferimento a cadauna anta in caso di portoni a 2 ante:
Larghezza massima foro muro LN senza "TAGLIE" = (HN - 800) x 2
Larghezza massima foro muro LN con "TAGLIE NORMALI" = (HN - 800) x 4
Larghezza massima foro muro LN con "TAGLIE SP" = (HN - 1150) x 6
Larghezza massima foro muro LN con "TAGLIE R" = oltre caso precedente




TRAVE IN LUCE. Se non c'è porzione di parete verticale sopra il foro muro di almeno 250 mm alla quale fissare la guida e bisogna creare una trave di supporto. Trave di metallo a sezione tubolare mm 100 x 250 da fissare al soffitto o alle pareti verticali a lato. Rivestimento in cartongesso spessore mm 25 da realizzare in cantiere a cura e spese del committente.



Gli accessori opzionali sono:


ELETTROMAGNETE 24 V d.c. 3 tipi con diverse forze di ritenuta a seconda dimensioni delle ante.



PULSANTE NC DI SBLOCCO



FIRUX I.S.D ALIMENTATORE + SENSORI TERMICI controlla gli elettromagneti e comprende 2 sensori termici. Sulla centralina sono presenti morsetti per collegare altri sensori termici o rilevatori di fumo non compresi nella fornitura, scelta sul tipo e sensibilità delegata al committente, accessori disponibili sul mercato o quotati su richiesta.

In esaurimento per marcatura CE



DIAGRAMMA



PORTA PEDONALE. Disponibili 2 misure di porta pedonale con soglia standard di altezza mm 92 o con soglia ribassata di altezza mm 32 (supplemento di prezzo) o senza soglia (supplemento superiore), con o senza maniglione antipanico modello "Slash". In caso di porta pedonale a tirare con maniglione antipanico o in generale di porta pedonale a spingere tutti i portoni scorrevoli devono essere distanziati dalla parete con uno spessoramento di 60 mm.


SOGLIA MM 92



SOGLIA MM 32



SENZA SOGLIA



SPESSORAMENTO MM 60 necessario con porta pedonale in qualsiasi caso, ad eccezione quando la porta pedonale si apre verso il lato opposto alla parete e non ha il maniglione antipanico.




SERRATURA NOTTURNA




BATTUTA SPECIALE. In caso appena dopo il lato richiusura ci sia un ostacolo per esempio un pilastro.



STRUTTURA METALLICA DI SOSTEGNO fatta su misura per il caso specifico del committente eseguita con tubolari sezione mm 100 x 250 da fissare al soffitto o alle pareti verticali laterali. La struttura deve essere riempita/rivestita dal committente con blocchi di cemento o cartongesso REI.


ESEMPIO DI STRUTTURA METALLICA DI SOSTEGNO



FINITURA IN COLORE SPECIALE a scelta fra la gamma RAL.




RICHIUSURA CON FUSIBIE TERMICO O ELETTROMAGNETE

Il portone scorrevole deve essere chiuso in caso di incendio. Se fosse aperto, il contrappeso (2 contrappesi nel caso di 2 ante) per mezzo della gravità accumulata ha la forza di chiudere l' anta ma deve essere controllato da un adeguato dispositivo che la rilasci al momento opportuno. Ci sono 2 dispositivi che adempiono a questo compito, il fusibile termico e l'elettromagnete. Il fusibile termico funziona meccanicamente (fonde a circa 120° C) in maniera autonoma ma è sensibile solo al calore. L'elettromagnete funziona elettricamente, può essere sensibile al calore e al fumo ma deve essere gestito da una centralina autonoma alimentata ad energia elettrica o da un sistema di rilevamento incendi più complesso. La scelta fra richiusura con fusibile termico o con elettromagnete è richiesta al committente all'atto dell'ordine che se ne assume la responsabilità. Nella maggioranza dei casi il portone è fornito con l'elettromagnete che viene collegato al sistema di rilevamento incendi già presente o previsto nel fabbricato dall'elettricista del committente e responsabile di tutta la parte elettrica che certifica la regolarità dell'impianto elettrico fino al portone stesso.



NECESSITA' DEL V.T. VISCOTROLLER (FRENO CORSA) DISPOSITIVO FRENANTE

Senza un dispositivo frenante le ante del portone scorrevole chiudono accelerando la velocità, più larghe sono più la velocità aumenta e più grandi sono più pesano con il conseguente rischio di schiacciamento persone o mezzi che in quel momento transitano. Per questo motivo il portone deve essere equipaggiato con un dispositivo che ne controlli la velocità di richiusura. Questo compito è affidato al V.T. VISCOTROLLER che limita la velocità a circa 1 metro ogni 4 secondi.
Essendo facoltà del committente di procurarsi tale dispositivo da un altro fornitore il committente è autorizzato ad ordinare portoni scorrevoli senza dispositivo frenante. In questo caso il cliente deve rilasciarci la seguente dichiarazione emessa a nostro nome assieme all'ordine: "Con riferimento all'ordine di …..pezzi di portoni scorrevoli delle dimensioni di cm…….. il sottoscritto committente ditta ……… conferma l'ordine alla spett. Padilla srl. senza dispositivi freno corsa ed esonera la medesima da qualsiasi responsabilità che possa derivare dalla mancanza di tali dispositivi che saranno forniti da altra ditta, confermando altresì di essere informato ed attrezzato affinchè tali dispositivi siano installati e tarati solo personale qualificato. Data, denominazione e indirizzo committente, timbro e firma".



PREZZI ED OFFERTE

I portoni scorrevoli non sono fabbricati in nessun formato standard e le offerte sono fatte su richiesta di volta in volta a seconda delle misure e delle caratteristiche di ogni specifico caso. Per ricevere offerte procedere come specificato al capitolo successivo.



ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEI MODULI PER RICHIEDERE UNA OFFERTA O FARE UN ORDINE

Dopo aver letto e compreso quanto più possibile le sezioni precedenti compilare per ogni misura o tipologia di portone scorrevole uno dei moduli dal nr. 1 al 7 che si trovano nell'area download e spedirli alla Padilla srl. assieme ad un messaggio che specifichi il Vs. indirizzo, i numeri di contatto, email, partita Iva ecc (preferibilmente gli stessi da usarsi per la fatturazione in caso di ordine finale) e pagamento proposto. Se qualcosa non fosse chiaro il nostro personale Vi contatterà. Riceverete presto un'offerta completa o una conferma d'ordine che conterrà tutti i dettagli tecnici ed economici.
Guida alla compilazione dei moduli:
Specificare pezzi (N ……) e le misure foro muro LN e HN.
Scegliere il ritegno in apertura a mezzo elettromagnete o fusibile termico contrassegnando l'apposita casella.
Scegliere il fissaggio normale con "trave C.A." o il "trave in luce".
Inserire una X negli appositi spazi in caso di contrappeso lato opposto o disassato.
Gli accessori obbligatori come ammortizzatore, viscotroller, taglie saranno aggiunti automaticamente qualora necessari.
Inserire una X negli appositi spazi o un 1 nella colonna n° per ogni ulteriore accessorio opzionale desiderato.
Specificare il colore desiderato se diverso dallo standard RAL 7035.